La Festa della mamma in famiglia nei luoghi di cultura

Domenica 14 maggio nei castelli e luoghi di cultura regionali, tra cui Aosta romana, il Forte di Bard e il Castello Gamba, le mamme accompagnate dai figli potranno entrare a prezzo ridotto. Previsti anche due elaboratori per bambini al Forte di Bard e al MAR.
Festa della mamma nei luoghi di cultura

Un invito a festeggiare la ricorrenza in famiglia nei luoghi di cultura; in occasione della Festa della Mamma questa domenica 14 maggio, i siti archeologici di Aosta, il ponte-acquedotto di Pont d’Ael e i castelli regionali (di Aymavilles, Sarre, Fénis, Issogne, Verrés, il Castel Savoia di Gressoney e il Gamba di Châtillon), accoglieranno tutte le mamme in compagnia dei figli offrendo l’ingresso a prezzo ridotto, oltre alla promozione under 25 che prevede l’ingresso gratuito in tutti i siti culturali regionali per la fascia d’età 0-25.

Ma non è tutto: il MAR – Museo Archeologico Regionale propone un’attività a tema dedicato alle famiglie: dalle 15,30 alle 17 un pomeriggio alla scoperta della mater familias nel mondo romano che terminerà con la creazione di un regalo speciale per le mamme. La prenotazione è obbligatoria al numero +39 348 899 8866 oppure scrivendo all’indirizzo museiaosta@gmail.com

Anche il Forte di Bard invita a passare la domenica in famiglia per la festa della mamma offrendo l’ingresso ridotto per tutte le mamme accompagnate dai figli alla mostra “Bestiacce!… e altri animali” e non solo. Ci sarà anche un laboratorio creativo dedicato ai bambini che si svolgerà nella cappella del Forte, sempre domenica 14 dalle 15 alle 17. L’attività si intitola “Auguri mamma!” e prevede la creazione di un pensierino da regalare alla mamma, a partire dalle due ore libere che il laboratorio garantisce ai genitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte