“La scienza si racconta” a Courmayeur appuntamento con Davide D’Acunto

Questo sabato 21 gennaio, alle 18 presso la biblioteca comunale del paese, Davide D'Acuto dà il via alla rassegna di divulgazione scientifica "La scienza si racconta", con un intervento dedicato a "Il lupo tra miti, leggenda e verità".
Davide DAcunto

La scienza si racconta” a Courmayeur, quest’inverno ci saranno cinque incontri di divulgazione scientifica per affrontare, accompagnati da esperti, argomenti legati alla Valle d’Aosta. Gli eventi si svolgeranno nella saletta dei volumi storici della biblioteca di Courmayeur, sempre alle 18, con diversi autori e divulgatori. Si comincia sabato 21 gennaio con Davide D’Acunto che affronterà uno degli argomenti più caldi nel mondo degli allevatori e degli amanti degli animali in Valle: “Il lupo tra miti, leggende e verità“.

La guida e ricercatore Davide D’Acunto racconterà e spiegheràil ruolo ecologico del lupo sulle nostre alpi e come questa specie si muove e vive sul territorio. Fatti scientifici, approfondimenti, racconti e leggende su questa specie saranno mescolati nell’intervento di D’Acunto, che proietterà alcune immagini per accompagnare la narrazione. Sarà l’occasione per confrontarsi ed analizzare la ricolonizzazione della nostra regione da parte di questa specie con una prospettiva che colloca “Il lupo tra miti, leggende e verità”.

Davide D’Acunto, laureato in Scienze Forestali ed ambientali, è un rilevatore ornitologico, guida ambientale ed escursionistica (con Guide Trek Alps accompagna i clienti sulle Alpi italiane e nel nord Europa), guida mineraria (ha in gestione i siti di Saint-Marcel e Brusson) e guida ufficiale ed esclusiva del Parco Naturale del Mont Avic e del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Appassionato di divulgazione scientifica e di fotografia ha vinto svariati concorsi fotografici e pubblicato diversi libri di immagini.

Tra febbraio e aprile sono quattro gli appuntamenti previsti. Si ricomincia il 18 febbraio con l’incontro “Courmayeur. Quel gusto del passato che non passa mai di moda”, con Stella Bertarione e Maria Cristina Ronc. Il 25 marzo ci sarà “Acqua e Vita: probabilità di vita nell’Universo”, con Paolo Calcinese dell’Osservatorio Astronomico di Saint Barthélemy. Il 1° aprile sarà la volta di “La fauna delle Alpi”, con Lolita Bizzarri. Alla scoperta degli animali che nessuno vede ma che sono intorno a noi. E, infine, l’8 aprile, Gianluca Perrelli presenta “Il Metaverso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte