L’Errance de l’Hippocampe: in viaggio tra sogno e memoria

La Saison questa settimana, va a teatro anche di martedì (30 novembre) con "L’Errance de l’Hippocampe" uno spettacolo che esplora la soggettività della memoria attraverso il linguaggio teatrale. Un'esperienza che unisce musica, danza, teatro e marionette per un'esperienza al limite dell'onirico.
L'Errance de l'Hippocampe - Saison Culturelle

Uno spettacolo che unisce il teatro, la musica, la danza e il movimento, dove le marionette e le maschere amplificano il linguaggio scenico. L’Errance de l’Hippocampe è il titolo della pièce che andrà in scena domani, martedì 30 novembre alle 20.30, al Teatro Splendor nell’ambito della Saison Culturelle Théâtre.

Lo spettacolo, di Jean-Michel d’Hoop e messo in scena dalla compagnia teatrale Point Zéro, esplora le zone fragili, profonde e segrete della memoria umana e lavora sulla linea di confine con il mondo dei sogni. Il percorso parte dalla realtà morfologica della mente umana, in particolare dall’ippocampo, quella parte del cervello che risiede nel lobo temporale che controlla i ricordi e il senso dell’orientamento, per poi esplorare il mondo onirico della memoria.

La memoria è qualcosa di estremamente soggettivo e personale, che si configura in modo diverso a seconda della persona e del punto di vista, tanto che anche il ricordo di uno stesso evento può variare moltissimo da persona a persona. L’Errance de l’Hippocampe è un n percorso visivo, sensoriale ed emotivo che si propone di esplorare la realtà impalpabile della mente sul sottile confine tra memoria, sogno e immaginazione.

I biglietti si possono acquistare presso il punto vendita al MAR (Museo Archeologico Regionale) di Aosta, oppure sul sito della Regione. Per accedere al Teatro Splendor è necessario essere muniti di Green Pass e portare una mascherina chirurgica per assistere allo spettacolo. Per informazioni potete contattare il museo al numero di telefono 0165 32778, oppure all’indirizzo e-mail saison@regione.vda.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.