Scaldate i palati, arriva la sagra della Seupa à la Vapelenentse

Valpelline è pronta a celebrare la sua seupa, uno dei piatti più apprezzati della tradizione valdostana, dal 27 al 30 luglio.
Seupa à la Vapelenentse

Pane, fontina, burro, cannella, brodo. Pochi e semplici ingredienti, capaci però di creare un gusto avvolgente ed inconfondibile: è la Seupa à la Vapelenentse, uno dei piatti tipici valdostani più famosi ed apprezzati. Come ogni anno, Valpelline si prepara a celebrare la sua seupa nella classica sagra, che quest’anno si terrà dal 27 al 30 luglio.

Si comincia giovedì 27 luglio con la festa patronale, che prevede alle 10.30 la Santa Messa e l’esibizione della Filarmonica di Valpelline “Hiboux en musique” e, alle 12.30, la festa con gli anziani del paese ed i neodiciottenni, che riceveranno la maturità civica. In serata, alla chiesa parrocchiale, la conferenza a cura di Leo Sandro Di Tommaso e don Ivano Reboulaz su “Tre manoscritti in notazione Gregoriana nella Valpelline”. Venerdì 28 luglio, a partire dalle 22, la discoteca mobile, e poi si entra nel vivo.

Sabato 29 luglio è finalmente il momento di celebrare la regina del weekend, con la cena a base di Seupa à la Vapelenentse e altri piatti, animata, alle 21, dalla serata danzante con I Ragazzi del Villaggio. Domenica, dopo la Santa Messa e l’esibizione della Filarmonica di Valpelline, spazio agli sport tradizionali con il torneo di fiolet. Dalle 12.30 il pranzo con la seupa, alle 15 il pomeriggio danzante con Silvano Barbara e a cena si finiranno le scorte di seupa.

Per informazioni:
Pro Loco Valpelline
Telefono: 3284680496
E-mail: info@comune.valpelline.ao.it

Sagra Seupa à la Vapelenentse
Sagra Seupa à la Vapelenentse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte