Trent’anni dopo torna a vivere, per una sera, il mito del “Caffè Duit”

Trent’anni, ad Aosta, veniva inaugurato l'esperimento unico di un “caffè teatro” diventato vivacissimo punto di incontro di tanti artisti e amanti dello spettacolo. Giovedì 19 gennaio, alle 20.30 in Cittadella dei Giovani, per iniziativa dei fratelli Calì assieme al giornalista Gaetano Lo Presti, si tornerà a riviver quel clima di festa, con vecchi e nuovi protagonisti.
Caffè Duit

Trent’anni, ad Aosta, veniva inaugurato il Caffè Duit, esperimento unico di “caffè teatro” che per qualche anno è stato un vivacissimo punto di incontro di tanti artisti e amanti dello spettacolo e della cultura che gravitavano attorno al locale aperto dai fratelli Claudio e Vincenzo Calì.

Tanti i nomi che hanno calcato il piccolo palco del “Duit”, che tra concerti musicali di jazz e classica, sfilate di moda, spettacoli di cabaret e teatro, presentazioni di libri e incontri con autori di ogni tipo ha visto esibirsi artisti come Luciana Littizzetto, Natalino Balasso, David Riondino, Antonio Cornacchione,  il leader degli Skiantos Freak Antoni, il disegnatore Sergio Staino e persino il grande divulgatore Piero Angela, nella sua veste di jazzista.

Giovedì 19 gennaio, alle 20.30 in Cittadella dei Giovani, per iniziativa dei fratelli Calì – accompagnati dal giornalista e musicista Gaetano Lo Presti – si tornerà a riviver per una sera quel clima di festa, in compagnia di vecchi e nuovi protagonisti ed esibizioni musicali e comiche, racconti di aneddoti divertenti con il contributo di personaggi noti dello spettacolo, testimonianze fotografiche e articoli di giornale.

Con qualche “mini spoiler”, dalla colonna sonora di Beppe Barbera, Donatella Chiabrera, Alberto Faccini, con alcuni cameo di Roberto Mazzanti passando per il cabaret d’antan con Pier Francesco Grizi e Claudio Calì e ancora il “cabaret autentico di Calabria” con Franco Neri. Il tutto, condito dalle testimonianze irriverenti di Luciana Littizzetto e quelle pregne d’amore di Bruno Gambarotta e Lino Patruno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte