Visite guidate per la Giornata Internazionale della biodiversità

Da sabato 20 fino a domenica 28, un programma di eventi diffusi per la Giornata Internazionale della biodiversità che sarà lunedì 22 maggio. Il museo di scienze regionali del Castello di Saint-Pierre e i due parchi saranno protagonisti delle iniziative.
escursionisti nivolet - Péarco nazionale Gran Paradiso

Un vasto programma di iniziative regionali che prevede conferenze, visite guidate ai centri visitatori e al Museo regionale di Scienze naturali “Efisio Noussan” di Saint-Pierre, passeggiate e laboratori per bambini. In occasione della Giornata Internazionale della Biodiversità che ricorre il 22 maggio, l’Amministrazione regionale, in collaborazione con gli Enti Parco, ha organizzato una settimana di eventi dal 20 al 28 maggio per scoprire insieme le ricchezze naturali e le biodiversità che caratterizzano il territorio regionale.

Il primo appuntamento è per sabato 20 maggio, alle 17.30, alla Biblioteca regionale ad Aosta, dove si parlerà di farfalle con la prof. Simona Bonelli dell’Università di Torino. Per l’occasione verrà presentato il quadro delle conoscenze sui Lepidotteri in Valle d’Aosta e delle attività di studio e monitoraggio in corso.

Domenica 21 maggio il Gruppo Scout Aosta 1 organizza un’attività di scoperta della riserva naturale Tsatelet, meglio conosciuta come Quota BP, normalmente riservata agli scout.

Lunedì 22 maggio è prevista un’apertura straordinaria del museo di Scienze Naturali del Castello di Saint-Pierre dalle 17 alle 22, con visitate guidate gratuite. Nel corso di ogni visita, il personale del museo e gli esperti parleranno di alcuni degli aspetti legati alla biodiversità che interessano il nostro territorio: dai cambiamenti climatici, flora e fauna, minerali, servizi eco sistemici, fino al rapporto tra agricoltura e biodiversità. L’appuntamento si ripeterà anche sabato 27, nella sede operativa del Museo a La Salle, dove dalle 9.30 alle 12.30, verranno presentate le collezioni museali conservate. Per entrambi gli appuntamenti è obbligatoria la prenotazione.

Martedì 23 maggio sarà poi inaugurata l’aula didattica situata in prossimità del Museo di Scienze naturali “Efisio Noussan”, a Saint-Pierre, intitolata al giovane naturalista valdostano Mario De Bernardi, le cui collezioni entomologiche sono conservate nel Museo.

Non solo i musei, ma anche gli enti parco contribuiranno ad arricchire il programma con eventi dedicati: il Parco Nazionale Gran Paradiso organizza per sabato 27 maggio visite guidate e laboratori per bambini e ragazzi al Centro Acqua e Biodiversità di Rovenaud, a Valsavarenche. Il Parco naturale Mont Avic organizza visite guidate nei centri visitatori di Covarey di Champdepraz e Villa Biamonti a Champorcher nei fine settimana del 20-21 e 27-28 maggio. Per gli appassionati di lepidotteri, sabato 27 maggio, i guardaparco e gli esperti dell’associazione BioMA accompagneranno i visitatori alla scoperta delle farfalle del Parco del Mont Avic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte