Zonta Club e il Rugby valdostano dicono NO alla violenza sulle donne

Questa domenica, 28 novembre, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, lo Stade Valdôtain Rugby e lo Zonta Club Valle d'Aosta hanno organizzato una piccola cerimonia per dimostrare la loro solidarietà nei confronti delle vittime di violenza di genere.
Stade Valdotain-Ivrea

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che ricorre giovedì 25 novembre, Zonta Club Valle d’Aosta e la squadra di Rugby dello Stade Valdôtain danno appuntamento domenica 28 settembre allo Stadio del Rugby di Sarre, alle 14.30. Una giornata in cui le associazioni dimostreranno la loro solidarietà nei confronti delle vittime di violenza di genere, facendo un minuto di silenzio in campo.

Questa manifestazione è volta a coinvolgere anche gli uomini nella lotta contro la violenza sulle donne. Per questo motivo, i capitani delle squadre di rugby dichiareranno in campo la propria avversità ad ogni forma di violenza e di prevaricazione sulle donne con la lettura di un messaggio. Infine, verrà esposto lo striscione dello Zonta con la scritta “Giù le mani dalle donne”, slogan dell’occasione. Non si tratta di una singola giornata, ma di 16 giorni di campagna di solidarietà, chiamata “Zonta Says NO to violence against Women” , giunta al nono anno nel 2021.

Per l’occasione lo Zonta Club ha preparato due eventi. Verrà donato alla Questura, una valigetta kit contenente un pc portatile e un sistema di videoregistrazione per raccogliere le denunce delle donne, rispettando la loro privacy. Il secondo intervento fa riferimento alla attuale situazione delle donne in Afghanistan. In collaborazione con l’Associazione Forte di Bard, lo Zonta Club ha organizzato un’esposizione di alcune riproduzioni di opere di Shamsia Hassani, la Street Artist Afghana che illustra con efficacia, attraverso le sue opere sui muri di Kabul, la condizione delle donne nel suo Paese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.