Carnevale di Verrès 2022, rivelati i nuovi Caterina di Challant e Pierre d’Introd

A interpretare i personaggi protagonisti della 73ª edizione del Carnevale di Verrès sono Barbara Vout e Moreno Chanoux. Il Comune ha organizzato una serie di iniziative per festeggiare il periodo carnevalesco, anche se la festa vera e propria è rimandata alla primavera.
Caterina di Challand e Pierre dIntrod esimi
Notizie, Società

Svelata la sorpresa più attesa del Carnevale di Verrès. A interpretare i due personaggi protagonisti della 73ª edizione sono Barbara Vout nei panni Cathérine de Challand e Moreno Chanoux nelle vesti di Pierre d’Introd LXXIII. Il Gran Ciambellano legge sulla scala il Proclama dell’edizione di quest’anno e i due personaggi si affacciano alla piazza. Dopodiché, sfilano con araldi e tamburi attraverso la via principale del paese fino a piazza Chanoux, con gli squilli delle chiarine e i rulli dei tamburi. 

La presentazione è stata trasmessa via streaming, ma si tratta comunque di un passo avanti rispetto alla scorsa edizione che è completamente mancata. La festa, come si sa, è rimandata alla primavera, mentre nei giorni autentici ci si sta ingegnando per offrire un’aria carnevalesca attraverso diverse iniziative, anche nuove

Si era iniziato con l’allestimento di due mostre. Una a Maison La Tour chiamata “Un ‘Tour’ del carnevale Storico (fra sguardi di artisti e ricordi delle edizioni del III)”, che ospita al primo piano i lavori pittorici degli artisti locali Mauro Pandolfini, Mario Sposito, Pierluigi (Billy) Biletta, Ercolina Visca, Tiziana Girod, Walter Ucari, Clara Perruchon, Marilena Danna, Giorgio Sposito e Vanda Sarteur, e al secondo piano una raccolta di costumi, medaglie e immagini delle edizioni terminanti col numero 3.

 

Anche se sorta in un frangente anomalo, si pensa di portare avanti questa idea, commemorando ogni decennio in questo modo. L’altra mostra è allestita nella saletta della Pro Loco Ottavio Giovanetto (colui che propose di introdurre il personaggio di Cathérine, e che fu per 49 anni supremo Gran Ciambellano) dal titolo “Ricordi dei carnevali di ieri – archivio documentale delle 72 edizioni”.  Qui sono esposti i proclami del Gran Ciambellano, le locandine e i documenti dei passati carnevali. Le due mostre rimarranno aperte fino al 5 marzo, dalle 17.00 alle 19.00 nei giorni feriali e dalle 15.00 alle 19.00 in quelli festivi. Venerdì 25 invece era stata fatta una “visita carnevalesca” ai bambini delle scuole dell’infanzia e primaria. 

Il Carnevale continua domani, domenica 27, con l’incontro della consorteria delle Cathérine. Alle 10.30 le interpreti del personaggio di varie edizioni attraverseranno il paese fino ad arrivare in piazza Chanoux. Qui, a partire dalle 11.00, verrà distribuita “Polenta fisous et Saucisses” a chi si è prenotato. Il pomeriggio è come da tradizione dedicato ai bambini. Alle 15.30 presso il salone Les Murasse la compagnia teatrale Palinodie metterà in scena uno spettacolo: “Il Gatto con gli stivali al carnevale di Verrès”.

Il Carnevale uscirà anche dai confini del paese: dal 26 febbraio al 27 marzo lungo il borgo di Bard e a casa Challant sarà visitabile l’esposizione “Figuranti del carnevale Storico di Verrès”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati