Giorgio Abram si appresta a diventare il nuovo sindaco di Doues

Con Franco Manes neoeletto alla Camera dei Deputati, il suo vice ne proseguirà la legislatura nei panni di primo cittadino.
Giorgio Abram
Comuni

Le redini di Doues passano nelle mani di Giorgio Abram, che a breve verrà ufficialmente nominato primo cittadino dopo l’approdo di Franco Manes alla Camera dei Deputati. Dopo che il collega avrà ottenuto la validazione dei risultati delle elezioni e la formalizzazione della nomina a deputato nonché dopo essere decaduto dalla propria carica poiché incompatibile con la funzione parlamentare acquisita, il suo vice convocherà un Consiglio atto ad approvarne il nuovo ruolo.

“Avvicinare i giovani all’amministrazione”

L’iter per il passaggio di testimone nell’incarico di sindaco di Doues richiederà circa una decina di giorni per essere portato a termine, un periodo durante il quale Abram continuerà come consuetudine a fare le veci di Manes proseguendone l’impegno legislativo nel segno della continuità.

“La nostra squadra di Giunta può senz’altro dirsi efficace e consolidata nonché forte di un buon clima di collaborazione tra ambiti e assessorati differenti garantito dalle dimensioni ridotte del nostro paese – spiega il futuro primo cittadino, che annuncia l’integrazione del gruppo con un nuovo assessore il cui incarico resta tuttora incerto -. Potremmo pensare di scambiare qualche mansione oppure di assegnare al nostro nuovo collega compiti correlati all’ambito urbanistico e contrattuale di predilezione del nostro ex sindaco, ma resta certa la nostra più ferma volontà di portare avanti una legislatura che permetta di avvicinare i giovani all’amministrazione”.

Giorgio Abram
Giorgio Abram

Contentezza e preoccupazione

Accanto alla felicità espressa dinnanzi al risultato parlamentare conseguito da Manes, Abram non manca di esprimere un certo grado di timore per l’acquisizione della sua nuova carica.

“Lavorando in Giunta nei panni di vicesindaco gli adempimenti richiesti non esulano mai dal territorio locale e dall’impegno con i cittadini – osserva l’uomo -. Ruolo e responsabilità cambiano ovviamente per il sindaco, il cui dovere supera i limiti comunali andando a sconfinare in tutta una serie di incombenze legate al dialogo e alle attività con altri primi cittadini, vertici delle Unité des Communes e membri del Celva”.

L’augurio a Manes

“Sono davvero entusiasta dell’elezione di Franco a deputato, un traguardo sul quale mi sentivo cautamente ottimista che rappresenta per lui una importante e meritata attestazione nonché un grande risultato tutto valdostano – sono le parole con le quali Abram commenta la recente elezione di Manes alla Camera dei Deputati -. Il solo augurio che possa fargli, conoscendone bene le competenze e la disponibilità nonché la vocazione e l’esperienza, è quello di riuscire a raggiungere con successo l’obiettivo postosi di lavorare con serenità e determinazione a favore della sua Valle d’Aosta”.

Giorgio Abram e Franco Manes
Giorgio Abram e Franco Manes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Comuni
Comuni
Comuni

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte