Rotonda per Fénis, il comune sollecita la ripresa dei lavori

Il cantiere, fermo dal 2019, avrebbe dovuto infatti ripartire con l'estate. Il sindaco e la Giunta di Fénis: "Disagi e permane situazione di pericolosità dell'incrocio".
Incrocio fra Nus e Fénis
Comuni

Sulla mancata ripresa dei lavori per la realizzazione della rotonda sulla Statale 26, in corrispondenza con l’ingresso a Fénis, intervengono il  Sindaco e la Giunta Comunale di Fénis, su mandato del Consiglio Comunale. Il cantiere, fermo dal 2019, avrebbe dovuto infatti ripartire con l’estate.

Chiedendo spiegazioni ad Anas, Regione e al Comune di Nus, sindaco e Giunta evidenziano “il disagio che questa sospensione, così a lungo protratta, sta causando alla cittadinanza sia per il permanere della situazione di pericolosità dell’incrocio, a cui si doveva appunto ovviare con la rotatoria, sia per l’immagine indecorosa che il cantiere abbandonato presenta a chi transita sulla strada, fra l’altro anche ai numerosi turisti che entrano o escono dall’autostrada.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte