A fuoco il tetto di una villetta di Saint-Vincent

Un incendio divampata al causa del surriscaldamento di una camino danneggia gravemente un'abitazione. L'intervento dei Vigili del Fuoco è durato circa quattro ore.
Cronaca
Ci sono volute circa 4 ore per spegnere le fiamme che lunedì pomeriggio intorno alle ore 15,30 hanno interessato il tetto di una villetta di tre piani in località Champbilly nel comune di Saint-Vincent. Sul posto è intervenuto il Corpo valdostano dei vigili del fuoco. Le squadre hanno immediatamente iniziato a raffreddare le parti coinvolte e estinguere le fiamme delle strutture intorno al camino sia dall’esterno che dall’interno della casa, passando per il piano mansardato. Per poter raggiungere il nucleo centrale del rogo, internamente al tetto, i vigili hanno dovuto smontare la parte coinvolta. Dopo l’estinzione dell’incendio, i vigili hanno smontato interamente il camino, ormai pericolante, e controllato tutte le strutture e, per mettere definitivamente in sicurezza il cantiere, è stata chiusa parte della strada sottostante, a causa del tetto pericolante.
Dai primi rilievi del Vigili del Fuoco l'abitazione ha subito danni rilevanti su una superficie pari a circa un terzo del tetto e all'interno del piano mansardato. L’origine delle fiamme sembra essere imputata al surriscaldamento della canna fumaria, e conseguentemente delle travature del tetto più vicine.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca