Video 

Cade scalando il Pilier Petey, ma il compagno lo trattiene: recuperato alpinista

L’incidente si è verificato nel pomeriggio di oggi, sabato 14 maggio, quando l’uomo era partito per il secondo “tiro” della scalata. Il Soccorso Alpino Valdostano ha dovuto salire parte della parete per raggiungere il ferito.
Cronaca

Un alpinista, che stava arrampicando sul Pilier Petey, lungo la via Prince Robert, è caduto nel pomeriggio di oggi, sabato 14 maggio. Il compagno di scalata è riuscito a trattenerlo, ma ha chiesto aiuto, poiché non in grado di riportarlo in sosta sulla parete. Una missione del Soccorso Alpino Valdostano ha quindi avuto luogo, nella zona sopra il rifugio Crête Sèche (Bionaz) per recuperare il ferito.

L’infortunato è precipitato dopo essere partito per il secondo “tiro” della scalata. A quanto si apprende, procedeva da capocordata. Il Sav ha tentato l’intervento in elicottero, ma a causa della verticalità della parete, gli 80 metri del verricello, per quanto allungati di altri 20, non sono stati sufficienti a calarsi fino all’alpinista.

I tecnici del soccorso hanno quindi deciso di farsi lasciare alla base della via e scalare il primo “tiro” per raggiungere la cordata. Una volta recuperato, l’infortunato è stato trasportato in Pronto soccorso, dove le sue condizioni sono in via di valutazione. Nei diversi contatti con i soccorritori, ha sempre riferito di essere cosciente e vigile e di avere riportato, probabilmente, una frattura ad una caviglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca