Cartello all’ingresso contro il Green pass, titolare multata e bar chiuso

E’ accaduto al bar Pinter, di Gressoney-Saint-Jean, dove gli agenti della divisione Polizia Amministrativa della Questura hanno svolto, negli scorsi giorni, un controllo sulle misure per il contenimento del Covid-19.
Cartello bar Gressoney
Cronaca

Il cartello con la scritta “In questo bar l’ingresso è consentito a tutti. Il Green Pass è una vergogna” era esposto all’ingresso di un locale di Gressoney-Saint-Jean ed era “rimbalzato” anche sui social network. Difficile che passasse inosservato agli agenti della divisione Polizia Amministrativa della Questura di Aosta, negli scorsi giorni nella vallata per dei controlli sul rispetto delle misure per il contenimento del Covid-19.

Così, rimosso il cartello, la titolare del bar Pinter è stata multata, perché – fanno sapere dagli uffici di corso Battaglione – oltre ad essere priva della certificazione verde non utilizzava la mascherina protettiva. Quale misura accessoria alle sanzioni irrogate, per il bar è stata disposta la chiusura per tre giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca