Con travestimento e documenti falsi al Casinò, denunciato alessandrino

M.P., 50 anni di Alessandria è stato denunciato dalla Questura di Aosta per falsità materiale commessa dal privato, uso di atto falso e sostituzione di persona. L'uomo, dal 1989, era segnalato quale ospite indesiderato della casa da gioco.
Cronaca

Con parrucca, barba finta ed occhiali si è presentato al Casinò di Saint-Vincent, sperando di non essere riconosciuto. M.P., 50 anni di Alessandria è stato denunciato dalla Questura di Aosta per falsità materiale commessa dal privato, uso di atto falso e sostituzione di persona.

L’uomo, ospite indesiderato presso il Casinò, ha cercato di entrare nella casa da gioco, riuscendovi una volta, con dei documenti contraffatti e con un travestimento.

Il 50enne con precedenti di polizia per truffa, sostituzione di persona, ricettazione, falsità e uso di atto falso, era segnalato quale ospite indesiderato già dal 1989 in quanto professionista della sottrazione di fiche ai tavoli da goco.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte