Condannato a 4 anni di reclusione il medico accusato di violenza sessuale su minore

La sentenza è stata emessa ieri, mercoledì 1° ottobre, dal gip Maurizio D'Abrusco. L'imputato era accusato di aver abusato di una ragazzina di 16 anni, residente a Genova.
Tribunale di Aosta
Cronaca

E’ stato condannato a quattro anni di reclusione per violenza sessuale su minore. Ieri mattina, mercoledì 1° ottobre, il gip Maurizio D’Abrusco ha emesso la sentenza nei confronti di un medico aostano 41 anni, difeso dall’avvocato Piergiorgio Pietrini.

Secondo l’accusa l’imputato avrebbe costretto una sedicenne ad avere un rapporto sessuale con lui. Per la difesa, invece, si era trattato di un rapporto consensuale. Per violenza sessuale su minore, mercoledì 24 settembre, l’uomo era comparso davanti al gup Maurizio D’Abrusco. Al termine del processo, che si era svolto con rito abbreviato, il giudice si era riservato qualche giorno per la decisione. L’imputato era accusato di aver abusato di una ragazzina di 16 anni, residente a Genova.

Secondo quello che si è appreso, il tutto si sarebbe svolto al di fuori dell’ospedale e non avrebbe nulla a che vedere con l’attività professionale dell’uomo. Il medico avrebbe conosciuto la ragazzina e, secondo l’accusa, avrebbe avuto un rapporto sessuale con lei, tesi confermato dallo stesso imputato. Ma secondo l’accusa, non si trattava di un rapporto consenziente, ma la giovane sarebbe stata costretta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte