Criminalità: nel 2008 netto calo dei reati in Valle d’Aosta. Aumentano solo i danneggiamenti

Lo scorso anno, rispetto al 2007, sono diminuiti furti, tentati omicidi, lesioni dolose, rapine, estorsioni e denunce. In netto calo anche le frodi informatiche e le truffe. Crescono invece i danneggiamenti.
Questura di Aosta
Cronaca
Nonostante le rapine avvenute nelle ultime settimane, l’andamento dei reati in Valle, per il 2008, è decisamente positivo. Infatti, rispetto al 2007, lo scorso anno  vi è stato un netto calo dei reati, soprattutto per quelli predatori. I furti, in tutta la regione, sono passati da 2391 a 1948. In calo anche nel capoluogo, dove nel 2007 erano stati 812, mentre nel 2008 le denunce per furto sono state 653.
Lo scorso anno non ci sono stati omicidi, mentre i tentati omicidi sono stati 4. Anche per questo genere di reato, vi è stato un sensibile calo, infatti, nel 2007 ci fu un omicidio, mente i tentati omicidi furono 7. Diminuite anche le lesioni dolose, passate da 187 a 166, le denunce per percosse sono state 26, contro le 34 dell’anno precedente. Diminuite anche le rapine che sono passate da 21 a 17, stessa cosa per le estorsioni, 6 denunce nel 2008 contro le 11 del 2007. Quattro i fenomeni di riciclaggio, e 2 quelli di sfruttamento della prostituzione. In netta diminuzione anche le frodi informatiche e le truffe, che sono passate da 266 a 187. Dato in controtendenza, invece, quello dei danneggiamenti, che lo scorso anno ha subito un aumento: 724 episodi, contro i 647 del 2007.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte