Denunciato cameriere per resistenza a pubblico ufficiale

Ha prima ignorato e poi insultato gli agenti della Polizia che si erano recati per attività di controllo nel locale in cui lavora. Non ha poi voluto consegnare i documenti. Dopo atti di resistenza l’uomo è stato accompagnare in Questura.
Questura di Aosta
Cronaca

Per aver reagito e insultato gli agenti di Polizia, un aostano D.M è stato denunciato per aver opposto resistenza agli operatori, rifiutando anche di fornire i documenti personali per l’identificazione. Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Aosta, il 5 maggio scorso, si erano creato in un esercizio di ristoro della plaine per espletare alcune attività di Polizia.

Gli agenti hanno chiesto la collaborazione del cameriere che, da quanto evidenziato in una nota della Questura, li ha prima ignorati e poi insultati intimandogli di allontanarsi. L’uomo, alla richiesta di documenti, se ne è andato poi in cucina. Poco dopo è arrivato anche il proprietario del locale che a sua volta ha insultato gli agenti. Gli stessi alla fine, dopo atti di resistenza, sono riusciti ad accompagnare il cameriere presso gli Uffici della Questura, per l’identificazione.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati