Denunciato per aver pagato con soldi falsi

Durante la perquisizione del giovane che aveva pagato un acquisto con soldi falsi, i carabinieri hanno rinvenuto altre banconote simili a quella spesa a Fénis. Si tratta di soldi falsi di ottima fattura e facilmente spendibili.
Cronaca

I Carabinieri del gruppo di Chatillon hanno denunciato due persone.  La prima, un giovane di 27 anni, M.V., già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per aver fatto acquisti in un negozio di Fénis utilizzando al momento del pagamento una banconata da 100 euro risultata falsa. Ad accorgersi della truffa è stato il negoziante che ha subito chiamato i carabinieri. I militari hanno rintracciato l’uomo poco distante. Durante la perquisizione del giovane i carabinieri hanno rinvenuto altre banconote simili a quella spesa a Fénis. Si tratta di soldi falsi di ottima fattura e facilmente spendibili. Il comando di Saint-Vincent/Chatillon invita, qualora qualcuno fosse stato vittima di spaccio di banconote false, a denunziare il fatto senza attendere troppo. 

La seconda persona denunciata è stato un trentaduenne di Saint-Vincent,  B.S., sorpreso con oltre 100 grammi di hashish e un bilancino di precisione. L’uomo è stato fermato nei giorni scorsi a Saint-Denis e denunciato a piede libero.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca