Dirette di videogiochi e post bloccati, hackerata pagina Facebook del comune di Arnad

A darne notizia è, con un post sullo stesso social, il sindaco Alexandre Bertolin, che spiega come l’account sia attualmente gestito da “attori fraudolenti”. Sull’accaduto è stata sporta denuncia alla Polizia delle comunicazioni.
Videogioco Arnad
Cronaca

Hacker in azione sulla pagina Facebook del Comune di Arnad. A darne comunicazione è il sindaco Alexandre Bertolin, che in un post sul suo profilo segnala come l’account dell’amministrazione sia attualmente gestito da “attori fraudolenti”. La problematica inizialmente “era relegata all’impossibilità di pubblicare post e di aggiornare la pagina stessa”, ma negli ultimi giorni “sono stati pubblicati contenuti che nulla hanno a che fare con il Comune di Arnad”.

Tra questi, la diretta di una partita ad un gioco online. “Abbiamo fin da subito proceduto a denunciare l’accaduto alla Polizia postale – sottolinea Bertolin – e stiamo cercando di risolvere il problema, da ormai alcune settimane, attraverso l’ausilio del servizio di assistenza Meta Facebook ma fino ad ora senza successo”.

L’amministrazione comunale si scusa per “la problematica e, ovviamente, prendiamo le distanze da qualsivoglia contenuto che verrà pubblicato da questi attori fraudolenti senza possibilità per noi di porvi rimedio”. Mentre “continueremo a lavorare per restituire all’amministrazione e a voi followers l’utilizzo e la proprietà della pagina Facebook del nostro comune”, l’azione di informazione dell’amministrazione di Arnad continua “sui canali Instagram e Whatsapp”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte