Cronaca di Christian Diémoz |

Ultima modifica: 12 Agosto 2020 10:25

Durante i lavori spuntano munizioni ed esplosivi: l’Esercito bonifica deposito a La Thuile

La Thuile - Gli artificieri sono intervenuti in frazione Thovex, dov'era in corso la trasformazione di un fabbricato del Comune in un forno per il pane. Il materiale risale probabilmente alla seconda guerra mondiale.

Artificieri esercitoArtificieri dell'Esercito (foto d'archivio).

Da circa vent’anni quel deposito abbandonato è proprietà del Comune di La Thuile, ma solo di recente aveva avuto inizio l’intervento per ristrutturarlo, rendendolo un forno per il pane. Durante i lavori, l’inattesa sorpresa: il 23 luglio, all’interno del fabbricato (due garage e un sottotetto, in frazione Thovex), spuntano munizioni ed esplosivi, risalenti probabilmente alla seconda guerra mondiale. La struttura è stata bonificata, negli scorsi giorni, dagli artificieri dell’Esercito.

Al momento del ritrovamento, gli operai impegnati sul sito erano stati fatti allontanare, sospendendo l’attività. I Carabinieri hanno effettuato il sequestro preventivo del deposito, che non è stato convalidato, con la Procura a disporne quindi la restituzione al Comune. I militari della sezione di La Thuile avevano segnalato il rinvenimento al Comando delle truppe alpine. L’intervento di bonifica degli artificieri ha avuto luogo il 4 agosto e i lavori sono così ripresi.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>