Ex funzionario regionale condannato per riciclaggio

Luigi Bassignana, di 49 anni, ex dipendente dell'assessorato al Territorio, Ambiente e Opere pubbliche è stato condannato, lunedì 27 luglio, dal tribunale di Bellinzona, in Svizzera, a 20 giorni di carcere con la condizionale.
Cronaca

Luigi Bassignana, di 49 anni, ex funzionario regionale al Territorio, Ambiente e Opere Pubbliche è stato condannato, ieri lunedì 27 luglio, dal tribunale di Bellinzona, in Svizzera, a 20 giorni di carcere con la condizionale, per ricilaggio. Sono stati prosciolti, invece, i due impiegati di banca vallesani chiamati davanti al Tribunale penale federale (TPF) a rispondere dell'accusa di riciclaggio di denaro.

Il presidente della Corte penale, il giudice Roy Garré, ha dichiarato che ai due bancari si può contestare soltanto l'accusa di riciclaggio per negligenza, che non è punibile. Secondo l'accusa, i due impiegati svizzeri avevano collaborato con Bassignana, accusato di aver preso tangenti, aprendo conti bancari e trasferendo somme di denaro senza accertarne la provenienza.

Nel 2006, Bassignana aveva patteggiato, davanti al gup di Aosta, un anno, 11 mesi e 10 giorni di carcere per corruzione. La vicenda riguardava un giro di tangenti per l'affidamento di lavori pubblici in Valle d'Aosta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte