Fiera di Sant’Orso, affissi ad Aosta dei poster di protesta contro l’annullamento

I manifesti, sui quali campeggia la scritta “La paura non impedisce la morte, impedisce la vita!”, sono stati affissi sotto Palazzo regionale e in numerose zone del centro. Accertamenti sono in corso da parte della Digos.
Uno dei poster affissi nella notte.
Cronaca

Manifesti in dissenso con la scelta di non tenere, se non in versione “online”, la prossima “Fiera di Sant’Orso”, viste le restrizioni per il contenimento del Covid-19, sono stati notati oggi, venerdì 29 gennaio (vigilia della Millenaria), al risveglio della città, sotto Palazzo regionale e in numerose zone del centro di Aosta.

I poster, sui quali all’interno di un riquadro rossonero campeggia la scritta “La paura non impedisce la morte, impedisce la vita!”, propongono anche immagini in cui il virus stringe la mano ad un individuo sorridente contraddistinto come “Governo” e “Vati”(cano). Inoltre, un “paysan”, che porta i tradizionali sabot, è raffigurato con la scatola cranica riempita da un tv e gli occhi a spirale. Sul fianco, il titolo “2021 Saint-Ours”.

Accertamenti sull’accaduto, per risalire ai responsabili del gesto, sono in corso da parte della Digos della Questura di Aosta. Alcune delle zone delle affissioni avvenute nottetempo sono coperte da impianti di videosorveglianza pubblici. La decisione di annullare la “Saint-Ours”, in cui le vie del centro storico del capoluogo si riempivano di artigiani e visitatori, era stata adottata dalla Regione nello scorso novembre, propendendo per una serie di eventi sulla rete.

Manifesto complottisti Saint-Ours
Uno dei poster affissi nella notte.

0 risposte

  1. Wow scomodare la Digos per un messaggio per niente offensivo ma di verità pura e un inno alla vita…a voi le conclusioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte