Il Tar boccia il ricorso di un dirigente comunale nei confronti di due delibere della Giunta

Il Tar ha dato ragione al Comune di Aosta confermando la correttezza degli indirizzi stabiliti dalla deliberazione della Giunta comunale in merito al collocamento a riposo del personale dipendente prossimo al compimento dei limiti di età.
Municipio di Aosta
Cronaca
E' stata pubblicata la sentenza relativa al ricorso nei confronti di due deliberazioni della Giunta comunale di Aosta relative al collocamento a riposo del personale dipendente prossimo al compimento dei limiti di età, presentato dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale della Valle d’Aosta dall’ex dirigente dell’Area 3 Loris Minelli. A darne notizia è l'ufficio stampa del Comune di Aosta.
"Il Tar della Valle d’Aosta ha respinto il ricorso presentato dall’ex dipendente del Comune di Aosta confermando la correttezza degli indirizzi stabiliti dalla deliberazione della Giunta comunale n. 331 del 19 settembre 2008 che ha dato immediata applicazione all’articolo 72, comma 11, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 – stabilendo il collocamento a riposo dei dipendenti che avessero già maturato, o che maturassero, i 40 anni contributivi – e dalla deliberazione della Giunta comunale n. 35 del 26 febbraio 2009 che ha, invece, preso atto dell’entrata in vigore della legge regionale 2 febbraio 2009 n. 5, e ha confermato gli indirizzi assunti dalla precedente deliberazione, nonché degli atti consequenziali applicativi delle deliberazioni".
Oltre a respingere il ricorso, il Tribunale Amministrativo Regionale della Valle d’Aosta ha condannato l’ex dirigente comunale al pagamento, a favore del Comune di Aosta, delle spese e delle competenze di lite, liquidate 3.000 euro.
"Siamo ovviamente soddisfatti per l’esito della sentenza – commenta il Sindaco Guido Grimod – perché conferma la correttezza dell’operato dell’Amministrazione che, sul tema dei rapporti di lavoro con i propri dipendenti, ha orientato la propria azione alla massima trasparenza, oltre che al perseguimento di obiettivi di economicità, razionalità ed efficienza".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte