Incendio a Gressan in una palazzina di due piani

Le fiamme si sono sviluppate dalla canna fumaria. I danni maggiori riguardano la tettoia della palazzina a due piani. Sul posto sono intervenuti anche i vigili volontari di Gressan e gli operai della Deval per interrompere l'energia elettrica.
L'intervento dei Vigili del Fuoco
Cronaca
Dai primi rilievi e dalle testimonianze acquisite sembra che l’incendio che giovedì 26 dicembre si è sviluppato in una tettoia di Gressan in frazione Echandaille, nelle vicinanze dell’area sportiva, abbia avuto origine dalla canna fumaria. Della palazzina di due piani, la mansarda ha subito i danni più ingenti. Grazie all’intervento della squadra dei Vigili del fuoco, intervenuta sul posto con l’appoggio di un’autobotte e di un’autoscala, è stato impedito il coinvolgimento delle strutture principali della casa e la diffusione delle fiamme a tutto l’immobile. Sul posto sono intervenuti anche i vigili volontari di Gressan e gli operai della Deval per interrompere l’energia elettrica.
L’intervento si è concluso verso le ore 21.00 dopo i consueti smassamenti, il controllo con le termocamere e la messa in sicurezza della palazzina. Gli operai della Deval hanno così potuto ripristinare l’energia elettrica e i cavi danneggiati dal rogo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca