Monte Bianco, è morto il pilota del parapendio precipitato. Difficile il recupero della salma

E' stato individuato in una zona impervia sopra il ghiacciaio del Miage il corpo senza vita del pilota del parapendio visto precipitare nel pomeriggio di oggi.
Cronaca

 E’ stato individuato in una zona impervia sopra il ghiacciaio del Miage il corpo senza vita del pilota del parapendio visto precipitare nel pomeriggio di oggi. Domani mattina il soccorso alpino valdostano tenterà il recupero della salma, impossibile oggi a causa della particolare pericolosità della zona. 

L’incidente del pomeriggio è il terzo mortale nel giro di pochi giorni. Tra mercoledì e giovedì sono precipitati e morti in incidenti distinti due istruttori di volo francesi, Hélène Menoni, di 52 anni, e Christophe Richard, di 43 anni. Un terzo pilota, di 53 anni, anche lui francese, è rimasto ferito ed è ricoverato all’ospedale di Aosta. Oggi pomeriggio  la segnalazione arrivata al soccorso alpino valdostano parlano di un altro incidente nella zona della cresta del Brouillard, a 3.700 metri di quota. Le operazioni di soccorso sono però state rese difficile dall’alto numero di parapendii in volo nche hanno impedito l’immediata entrata in azione degli uomini del Soccorso alpino valdostano e della Guardia di finanza di Entreves.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte