Monte Bianco, recuperati i due alpinisti bloccati nei pressi della vetta

I due avevano trascorso la notte all'addiaccio in un crepaccio intorno ai 4.800 metri.
Cronaca

Sono stati recuperati nel pomeriggio di oggi dal Peloton d’Haute montagne di Chamonix i due alpinisti bloccati da ieri poco sotto la vetta del Monte Bianco. I due avevano trascorso la notte all’addiaccio in un crepaccio intorno ai 4.800 metri. Questa mattina il soccorso alpino valdostano aveva ricevuto dal Peloton Gendarmerie de haute montagne de Chamonix la richiesta d’intervento ma il tentativo di soccorrere i due, intorno alle 5.15, aveva dato esito negativo a causa del forte vento in quota. 

I due sono ora stati portati a Chamonix.  Hanno fatto rientro a valle, controllati a distanza dalla Guardia di finanza, 23 dei 25 alpinisti bloccati all’interno della Capanna Carrel (3.830 metri di quota) dopo l’ordinanza di chiusura della via italiana al Cervino, in salita e in discesa, a seguito di alcune frane nella zona della Cheminée.

L’evacuazione degli ultimi due con l’elicottero avverrà non appena calerà il vento in quota, questa sera o al massimo domani mattina. 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca