Nel 2009 la Guardia di Finanza incrementerà i controlli nel settore delle spese pubbliche

Presentato il rapporto dell'attività svolta nel 2008. L'anno scorso recuperati dalle imposte dirette oltre 217 milioni di euro. E' diminuito il lavoro nero rispetto al 2007. Dura lotta anche ai marchi contraffatti e alla pirateria informatica.
I vertici della Guardia di Finanza
Cronaca
Per il 2009 i propositi della Guardia di finanza valdostana sono quelli di incrementare l'attività investigativa nel settore delle spese pubbliche. Attività comunque già avviata lo scorso anno, e che ha portato i suoi frutti. Infatti, sono state 11 le persone segnalate all'autorità giudiziaria, in ambito di procedimenti aperti per danno erariale, e le infrazioni accertate sono di circa 284 mila euro. Nel corso dello scorso anno, invece, sono stati 48 gli evasori totali scoperti, contro i 45 dell'anno precedente. Nel campo del recupero delle imposte dirette sono state eseguite 179 verifiche e 294 controlli, che hanno consentito il recupero di circa 217.591.726 euro.

Nel settore dei controlli strumentali, ovvero scontrini e ricevute fiscali, sono stati effettuati 230 controlli per le ricevute fiscali, 20 le irregolarità, mentre 2.279 gli interventi in materia di scontrini fiscali, con 134 irregolarità.

Dura lotta anche ai marchi contraffatti e alla pirateria informatica, dove il 2008 ha visto alcuni grandi sequestri di materiale.

Nel 2008 abbiamo fatto un buon lavoro per quanto riguarda il contrasto ai marchi contraffatti – ha commentato quest'oggi, giovedì 22 gennaio, il generale Antonio Carelli – A ridosso delle festività natalizie sono stati intensificati i controlli su gomma, e questo ha consentito di sequestrare due Tir carichi di materiale contraffatto. Tutto materiale che poteva essere anche pericoloso per i cittadini”.

In materia di contraffazione, infatti, sono state denunciate a piede libero 10 persone, sequestrati 2.295 cd, 27.500 giocattoli e 7.900 apparecchi elettrici non conformi agli standard di sicurezza e privi di marchi CE, oltre a 26.700 orologi con marchi mendaci e altri 20.500 con marchi contraffatti.
Nel settore della lotta al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti sono state arrestate 4 persone, denunciate altre 26 e segnalate come consumatori altre 138. Circa 2 chili la droga sequestrata.
Nel settore del contrasto al lavoro sommerso sono stati scoperti 23 lavoratori completamente in nero e 43 lavoratori irregolari. In diminuzione rispetto al 2007, dove i lavoratori in nero erano 67 e quelli irregolari 80.
Infine, gli uomini del soccorso alpino della finanza di Entrèves e Cervinia hanno compiuto 77 interventi, 128 le persone soccorse, di cui 50 illese, 53 ferite e 25 morte.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca