Patteggiamento per tre giovani rumeni accusati di furto e scasso

I tre ragazzi sono stati arrestati, il 10 ottobre scorso, in viale Chabod, ad Aosta, verso le 2,30 di notte. Nella loro auto i poliziotti avevano trovato tre autoradio e oggetti atti allo scasso.
Cronaca

Tre giovani rumeni, venerdì scorso, hanno patteggiato sei mesi davanti al giudice di Aosta Giuseppe Colazingari. I tre ragazzi, erano accusati di furto. Si tratta di:Viorel Doce, 18 anni, Florin Popa, 20 anni e Iulian Matrescu, 19 anni. Tutti e tre erano già conosciuti alle forze di polizia, nonostante la giovane età. E sempre per reati specifici.

I tre ragazzi sono stati arrestati, il 10 ottobre scorso, in viale Chabod, ad Aosta, verso le 2,30 di notte. Durante alcuni controlli del territorio, una pattuglia della volante aveva notato una Seat Leon, con a bordo i tre giovani. Nello stesso parcheggio, gli agenti avevano notato due auto con i finestrini rotti e le autoradio erano state asportate. Insospettiti si erano avvicinati ai tre ragazzi, e avevano iniziato una perquisizione personale e del mezzo. Nell’auto, i poliziotti avevano trovato tre autoradio e oggetti atti allo scasso. Per cui, per i tre giovani rumeni erano scattate le manette con l’accusa di furto.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte