Processo a maggio per l’uomo accusato di tentata rapina e violenza

Il trentenne era stato arrestato dai Carabinieri assieme ad altri tre giovani lo scorso mese di marzo. Secondo l’accusa ha avvicinato due prostitute nigeriane, le ha portate a casa per avere dei rapporti e per rapinarle. Accuse sempre duramente respinte.
Tribunale di Aosta
Cronaca

Sarà processato il 4 maggio del prossimo anno Antonio Atzori, di 30 anni, di Aymavilles accusato di aver tentato di rapinare e violentare due prostitute nigeriane. I fatti risalgono al marzo dello scorso anno, quando l’uomo, difeso dall’avvocato Filippo Vaccino, era stato arrestato dai Carabinieri assieme ad altri tre giovani. I fermi per gli altri non erano stati convalidati, e per loro il gup aveva chiesto l’archiviazione di tutte le accuse.
Secondo l’accusa, Atzori, assieme ai tre amici, aveva avvicinato  avvicinato due prostitute nigeriane, di 23 e 22 anni, nei pressi della casa da gioco di Saint-Vincent portandole a casa di uno di loro. Lì avrebbero cercato di avere dei rapporti sessuali. Secondo l’accusa avrebbe cercato anche di rapinarle. Accuse sempre duramente respinte.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte