Raid di furti e atti vandalici a Donnas, danneggiate 18 auto

La stessa brutta sorpresa si era verificata qualche tempo fa, con meno auto ma con le stesse modalità di azione.
n
Cronaca

Ennesimo raid di furti e atti vandalici, ieri notte, nei parcheggi coperti sotto le scuole di Donnas. E la conta dei danni anche questa volta è pesante. Diciotto auto in sosta, infatti, sono state danneggiate: vetri rotti, carrozzerie ammaccate, bagagliai aperti e oggetti rubati.

La stessa brutta sorpresa si era verificata qualche tempo fa, con meno auto ma con le stesse modalità di azione. Il bottino era stato piuttosto ricco, grazie al furto di una bici da corsa, un computer portatile e del denaro. La refurtiva di questo nuovo furto ancora non è nota ma alcuni proprietari delle auto hanno già sporto denuncia.

Episodi simili si ripetono ormai da anni, soprattutto di notte, e i residenti chiedono a gran voce che vengano installate le telecamere in tutti e due i parcheggi, soprattutto come deterrente, e più controlli di notte da parte delle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca