Rapinata la sala slot di Quart: il bottino ammonta a novemila euro

Tutto è accaduto nel giro di pochi secondi la sera di domenica 23 agosto: due rapinatori si sono introdotti nella sala slot di Quart e, minacciando l'impiegata con una pistola, hanno preso dalla cassaforte novemila euro. Le indagini sono in corso.
Il punto Slot Club a Quart
Cronaca
E' caccia ai due rapinatori, che domenica sera, 23 agosto, hanno svaligiato la sala slot di Quart, fuggendo con un bottino di 9mila euro. Gli agenti della squadra mobile della Questura di Aosta, che stanno svolgendo le indagini, stanno visionando i filmati delle telecamere della sala slot, per poter verificare se vi sono elementi utili per poter identifcare i malviventi, che hanno agito senza lasciare impronte.

I due rapinatori hanno messo a segno il colpo infretta, in pochi secondi. Erano circa le 22, nella sala che accoglie i clienti una sola impiegata. La porta blindata è aperta, ma non solo. E' aperta anche l'uscita di sicurezza che porta al parcheggio. E proprio da quella porta entra il primo malvivente, ha il volto coperto da una calzamaglia e in mano una pistola. Si avvicina all'impiegata, che stava parlando con un amico, e le ordina di voltarsi verso il muro. Poi, arriva il complice e che si dirige verso la cassaforte. Non deve fare molta fatica, infatti, la chiave è già nella toppa. Prende i soldi, circa 9mila euro e i due fuggono. Nessuno si accorge di nulla. Nessuno ha visto nulla. Per cui, nessuno sa dire agli investigatori da dove sono arrivati, dove sono fuggiti e su che tipo di auto.

I due portavano guanti di lattice, per cui non hanno lasciato impronte. Ora, gli agenti della mobile sperano di poter trovare qualche indizio dalle registrazioni delle telecamere.

I due parlavano in italiano e senza particolari accenti o inflessioni.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte