Ricoverati in gravi condizioni i tre alpinisti francesi precipitati sul Monte Bianco

Gli alpinisti francesi si trovavano sul Mont Dolent, a 3823 metri di quota, quando, probabilmente a causa del distacco di una piccola valanga, sono precipitati per un centinaio di metri, finendo in un nevaio.
Cronaca

Sono ricoverati in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Aosta, i tre alpinisti francesi, precipitati da un centinaio di metri, sul massiccio del Monte Bianco. I tre sono vivi per miracolo. L'incidente si è verificato verso le 16,20 di ieri, martedì 15 luglio.

Gli alpinisti francesi si trovavano sul Mont Dolent, a 3823 metri di quota, quando, probabilmente a causa del distacco di una piccola valanga, sono precipitati per un centinaio di metri, finendo in un nevaio. Ed è stato proprio la loro fortuna. Infatti, la caduta è stata attutita. A dare l'allarme, un altro gruppo di alpinisti, che si trovava ai piedi del Mont Dolent, ovvero al bivacco Fiorio. Quest'ultimi hanno immediatamente dato l'allarme, e in pochi minuti i soccorritori erano già sul posto, infatti, erano poco distanti impegnati in una esercitazione.

I tre feriti, dopo essere stati medicalizzati sul posto, sono stati immediatamente trasporti all'ospedale Umberto Parini e ricoverati in rianimazione. Le loro condizioni sono gravi.  Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino valdostano.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca