Serie di furti nella media e bassa Valle. Individuata la banda di 4 ladri che però riesce a fuggire

I carabinieri, per cercare di fermali, hanno dovuto sparare due colpi di pistola ai pneumatici, ma i ladri sono riusciti a fuggire ugualmente. I fatti sono accaduti ieri, venerdì 30 gennaio, al bivio tra Pont-Saint-Martin e Carema.
L'audi dei ladri
Cronaca
Dopo aver fatto razzie nelle case della media e bassa Valle  hanno cercato di investire due carabinieri e poi sono fuggiti per i campi di Carema. I carabinieri, per cercare di fermali, hanno dovuto sparare due colpi di pistola ai pneumatici, ma i ladri sono riusciti a fuggire ugualmente.I fatti sono accaduti ieri, venerdì 30 gennaio, al bivio tra
Pont-Saint-Martin e Carema.
Verso le 18,30, i carabinieri avevano ricevuto alcune segnalazioni per furti in abitazione a Verrès, Hône, Montjovet, Chambave e due tentativi di furto a Brissogne eSaint-Marcel. Immediati i posti di  blocco per chiudere la Valle.
Nel pomeriggio, un cittadino aveva chiamato dicendo di aver visto una Golf sospetta a Brissogne, di averla seguita per un  po' ma di averla persa. I militari si aspettavano
così difermare una Golf, invece, verso le 21 al casello di Pont-Saint-Martin è arrivatauna Audi (risultata poi rubata nella provincia di Brescia) con quattro persone abordo. L'auto alla vista dei militari ha immediatamente fatto retromarcia dirigendosi a folle velocità verso il paese.
Al bivio tra Pont-Saint-Martin e Carema, i militari danno l'alt all'Audi, ma l'auto non si ferma e tenta di investire i carabinieri, che si trovano costretti a sparare due colpi alla ruota destra posteriore. I ladri proseguono la loro corsa, fino a una stradina e poi si danno alla fuga nei campi di Carema. Le ricerche sono proseguite fino a tarda notte,
ma senza esito.
Sull'Audi i carabinieri hanno ritrovato gioielli, monili, cellulari, contanti, monete da collezione e una carabina calibro 9 millimetri. Parte della refurtiva è già stata riconsegnata ai proprietari. Per gli investigatori si tratterebbe di una banda, forse di stranieri, che viene da fuori per fare razzie. Le indagini sono in corso.

 


Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca