Cronaca

Ultima modifica: 12 Settembre 2019 17:36

Traforo del Gran San Bernardo, rintracciato su un pullman un 17enne tedesco scomparso da giugno

Saint-Rhémy-en-Bosses - Il ragazzo ha spiegato agli agenti di essersi allontanato volontariamente dalla propria abitazione senza il consenso dei genitori.

E’ terminata al Traforo del Gran San Bernardo la fuga di un 17enne tedesco, di cui i genitori avevano segnalato la scomparsa da inizio giugno. Il ragazzo è stato trovato dalla polizia di frontiera a bordo di un pullman di linea che da Genova era diretto a Bruxelles.

Nell’ambito delle attività di contrasto al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed alla criminalità transfrontaliera, gli agenti ieri sera hanno controllato i passeggeri del mezzo, fra cui il 17enne che era privo di documenti. 

Da un controllo del terminale della polizia è emersa la ricerca internazionale per minore scomparso, inserita dalla Germania ad inizio giugno 2019.

Il giovane è stato, quindi, fatto scendere dal bus e accompagnato in ufficio, dove ha spiegato di essersi  allontanato volontariamente dalla propria abitazione senza il consenso dei genitori.

Accompagnato in una struttura di accoglienza, il 17enne è stato affidato stamattina alla madre arrivata in Valle d’Aosta. 

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>