Un alpinista valdostano precipita e muore davanti ai suoi amici nei pressi del Gran Paradiso

Silvio Marcati, di 62 anni di Villeneuve, è scivolato poco dopo il ghiacciaio di Money, a circa 3.300 metri di quota precipitando per un centinaio di metri e andando a sbattere violentemente la testa. Inutili tutti i soccorsi. L'uomo è morto sul colpo.
Silvio Marcati
Cronaca

Era partito sabato insieme ai suoi amici del Cai di Aosta per raggiungere Punta Patri sul Gran Paradiso, in Valnontey. Invece, ieri mattina, domenica 26 luglio, poco prima delle 10, Silvio Marcati, di 62 anni di Villeneuve, è scivolato poco dopo il ghiacciaio di Money, a circa 3.300 metri di quota precipitando per un centinaio di metri e andando a sbattere violentemente la testa. Inutili tutti i soccorsi. L'uomo è morto sul colpo.

Sul posto sono immediatamente intervenuti gli uomini del soccorso alpino, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso e portare la salma nella camera mortuaria del cimitero di Aosta. Le indagini sono state affidate ai militari della tenenza delle fiamme gialle di Entrèves, che hanno già sentito i testimoni.

Silvio Marcati, per anni dipendente dell'Aci al Gran San Bernardo, ora era in pensione e di dedicava alla sua grande passione: la montagna. L'uomo lascia la moglie Lilia e i figli Maurizio, Michele e Matteo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte