A Courmayeur il “ritratto” degli italiani in montagna

Il dott. Ludovico Mannheimer presenterà in anteprima i risultati dell’indagine durante l’incontro pubblico che si terrà venerdì 13 nella speciale cornice di Skyway Monte Bianco nell'ambito dell'assemblea dell'Associazione Nazionale Esercenti Funiviari.
Cultura

Chi sono, come si comportano, cosa preferiscono i turisti italiani in montagna? Queste domande sono al centro di una ricerca commissionata dall’Associazione Nazionale Esercenti Funiviari, che si riunirà in Assemblea il 12 e il 13 maggio a Courmayeur. Il dott. Ludovico Mannheimer presenterà in anteprima i risultati dell’indagine durante l’incontro pubblico che si terrà venerdì 13 nella speciale cornice di Skyway Monte Bianco, la nuova avveniristica funivia. A commentarne i risultati saranno la Presidente Nazionale ANEF Valeria Ghezzi, la Presidente Enit Evelina Christillin, il Presidente Federturismo Confindustria Renzo Iorio, il Segretario Generale Nazionale FILT-CGIL Alessandro Rocchi, il Presidente Finaosta Spa Massimo Leveque, l’Amministratore Unico JFC – Osservatorio della Montagna Massimo Feruzzi e il Consigliere ANEF Marco Rocca.

Il programma
Giovedì 12 gli associati si riuniranno privatamente nella cornice di Courmayeur, ai piedi del Monte Bianco, alle ore 17.30: l’assemblea sarà seguita da una cena istituzionale.  Il giorno successivo, venerdì 13, appuntamento al Pavillon, 2.200 metri, stazione intermedia della nuova e avveniristica funivia Skyway Monte Bianco, per un’assemblea aperta al pubblico. A partire dalle ore 10, dopo la relazione della presidente nazionale dell’ANEF Valeria Ghezzi, si alterneranno i relatori: la giornata sarà consacrata al tema “Gli Italiani e la Montagna” e prenderà le mosse dalla ricerca del dott. Ludovico Mannheimer. Le tante questioni affrontate consentiranno di “fotografare” e profilare i diversi tipi di turisti italiani, e propongono anche un interessante confronto tra varie mete turistiche, sia in Italia che all’estero. Sarà l’occasione per analizzare lo stato dell’arte del turismo di montagna e ipotizzare le strategie di marketing del futuro.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura