Alexander Romanovsky porta la classica nel campo sportivo di Saint-Christophe

Il pianista russo ha ideato "Piano B" progetto itinerante di quarantadue tappe lungo la penisola con l'idea di portare la musica classica in luoghi insoliti come cortili, piazze, quartieri di periferia, ospedali e nelle comunità di accoglienza.
Alexander Romanovsky Saint Christophe
Cultura

E’ arrivata anche in Valle d’Aosta la tournée nazionale “Piano B” di Alexander Romanovsky. Il pianista russo, ospite delle più prestigiose stagioni concertistiche, dalla Royal Albert Hall di Londra alla Scala di Milano, ha ideato un progetto itinerante lungo la penisola con l’idea di portare la musica classica in luoghi insoliti.

Quarantadue tappe, una al giorno, dal 1° luglio al 15 agosto come risposta personale al momento storico che stiamo vivendo. Non potendo il pubblico spostarsi, è Romanovsky a raggiungerlo per suonare nelle piazze di città e paesi, nei quartieri di periferia, negli ospedali e nelle comunità di accoglienza.

Ieri sera, martedì 20 luglio, Alexander Romanovsky era a Saint-Christophe e in particolare nel campo sportivo dove si è esibito davanti ad una cinquantina di appassionati valdostani sul palco mobile speciale che si è fatto costruire per la tournée.

Il concerto, gratuito per i partecipanti, è stato organizzato dall’atletica Calvesi e patrocinato dal comune di Saint-Christophe. A rendere possibile l’iniziativa anche al contributo dell’azienda vitivinicola Pellissier, della Torrefazione Artari e dell’Albergo Etico Vda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
//