“Assaggi di Punk”: all’Espace protagonista la musica punk e hardcore nazionale

In quattro serate affermati gruppi musicali del nord Italia saranno affiancati da gruppo locali per assaporare tutte le sfumature e i sapori di questo genere musicale. Si presenta "American Punk Hardcore - una storia tribale" di Steven Blush.
Frontiera
Cultura

C’era una volta una scena la scena punk ad Aosta, ed oggi ritorna fortemente grazie all’iniziativa “Assaggi di punk” proposta a partire da sabato 9 aprile all’Espace populaire di Aosta. La nuova rassegna musicale si articola in quattro serate-assaggi tra i mesi di aprile e maggio. Gruppi musicali del nord Italia, tra i più autentici e conosciuti, che nel corso degli ultimi anni hanno saputo sviluppare un proprio stile svincolandosi da stereotipi e luoghi comuni della musica punk, calcheranno il palco di Via Mochet e permetteranno al pubblico presente di prendere contatto con il mondo della musica alternativa ed antagonista attraverso una serie di veri e propri “assaggi” in cui saranno presentati differenti aspetti e forme della musica punk e hardcore nazionale.

Il ventaglio di band è di tutto rispetto e la formula proposta vede musicisti attivi da molto tempo con concerti in tutta la penisola e all’estero, e con all’attivo una esperienza discografica soprattutto in fatto di qualità e originalità,  affiancati in queste serate valdostane da altrettante bands locali. “Sarà l’occasione – evidenziano gli organizzatori –  per il pubblico valdostano, di assaporare tutte le sfumature e i sapori di un genere musicale che, grazie anche a questi musicisti, nel corso degli anni ha saputo creare e sviluppare nuove forme di espressione artistica e culturale”.

La prima serata vede la partecipazione dei Minoranza di Uno (da Cormons, Friuli) con il loro hardcore melodico e la partecipazione del cantautore Fabiano Riz, e dei nostrani Noir. Nella serata conclusiva, che vedrà sul palco i vocalissimi Frontiera (ex Kina), è previsto un incontro con la storia del punk grazie alla presentazione del libro “American Punk Hardcore” di Steven Blush (ediz. Shake) che sarà presente alla serata insieme a vari ospiti protagonisti della scena punk hard core italiana degli anni ’80. Il libro è considerato il documentato più completo che sia mai uscito sulla scena hardcore punk americana. 464 pagine con centinaia di interviste, decine di foto e manifesti riguardanti Black Flag, Minor Threat, Bad Brains, Misfits, SS Decontrol, Adolescents, 7 seconds, MDC e molti altri ancora. Con una discografia completa di oltre 40 pagine.

Programma

– Sabato 30 aprile – RFT (hc fast & furious Milano) + Radiazione (hc/r’n’r Aosta)

– Sabato 14 maggio – Minnie’s (art core Milano) + Wandering (hc melodico Aosta)

– Sabato 21 maggio – Frontiera + ospiti veramente speciali (ex Kina -la leggenda- Aosta) + presentazione di “American Punk Hardcore – una storia tribale” di Steven Blush (ediz. Shake) incontro con il patron di Shake e vari ospiti protagonisti della scena punk hard core italiana degli anni ’80

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura