Castello di Quart, dal 5 al 28 agosto visite gratuite alla scoperta del primo lotto di restauri

I lavori del primo lotto hanno reso pienamente fruibili, oltre alla cappella già restaurata, il donjon e le aree esterne del recinto fortificato, dotando il castello di servizi per la biglietteria.
Castello di Quart - Chateaux ouverts
Cultura

Per un mese circa, dal 5 al 28 agosto, il Castello di Quart si svela al pubblico. Con la fine del primo lotto di interventi da 1,1 milioni di euro, finanziato con fondi europei, l’Assessorato regionale alla cultura e il Comune di Quart, hanno dato vita, nell’ambito della rassegna culturale Châteaux Ouverts, ad un cantiere evento.

"Stiamo investendo molto in questo settore – ha ricordato questa mattina durante la presentazione dell’evento, l’Assessore regionale alla Cultura, Emily Rini – perché i dati sui flussi turistici ci dicono che le persone sono molto interessate all’aspetto culturale".  Un investimento che sta dando i suoi frutti. Secondo i dati presentati questa mattina dal 1° al 21 luglio i beni archeologici valdostani hanno portato nelle casse della Regione oltre 116mila euro. "Soldi che verranno reinvestiti in Cultura" ha detto ancora Rini. 

I lavori del primo lotto hanno reso pienamente fruibili, oltre alla cappella già restaurata, il donjon e le aree esterne del recinto fortificato, dotando il castello di servizi per la biglietteria. Dal 5 al 28 agosto sono in programma una serie di guidate gratuite, durante le quali saranno svelati i recenti interventi di restauro e di musealizzazione, come il percorso di valorizzazione didattico-multimediale che si snoda attraverso il castello e ne racconta le varie fasi con l’ausilio di pannelli, filmati e complesse ricostruzioni in digitale. Da questo momento sarà fruibile la parte più antica del castello e in particolare il donjon, con il suo pregevole ciclo decorativo interamente restaurato, e il locale ipogeo. Saranno inoltre visitabili il rivellino e la cappella, quest’ultima già oggetto di un precedente intervento.

Le visite guidate gratuite sono in programma tutti i giorni dalle ore 14 alle 19 con partenza ogni mezz’ora (ultimo ingresso ore 18.30) e saranno animate dal Gruppo storico di Quart nei giorni 13, 21 e 27 agosto (Non è necessaria la prenotazione). Ad accogliere i visitatori ci saranno 12/13 ragazzi del paese che hanno risposto all’avviso di ricerca volontari del Comune di Quart.

All’interno del castello, durante il periodo del cantiere evento, sarà possibile trovare tre opere dell’artista valdostano Roberto Priod. "Si tratta di opere  – ha spiegato Jean Barocco, sindaco di Quart – già esposte al Valentino e che sono state concesse in comodato gratuito". 

La nuova programmazione del Programma Fesr 2014/2020 (64 milioni di fondi disponibili) oltre a consentire ulteriori interventi di recupero del Castello di Quart lavorerà sulla promozione dei beni. "L’obiettivo – ha sottolineato Marco Riccardi della Struttura programmi per lo sviluppo regionale  – è di destagionalizzare e incrementare i flussi turistici". 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura