Celtica: protagonisti la magia del lago Miage e l’idromele

La mattina si apre con il dolce suono dell’arpa di Vincenzo Zitello che presenta sulle rime del lago Miage i brani del suo nuovo Cd “Talismano”. A Pré-St-Didier l’assaggio di un nuovo nettare degli dei, l’idromele, in collaborazione con lo IAR.
Celtica 2010
Cultura

Una musica dolce accompagna una mattinata dove centinaia di occhi puntati al cielo, alle montagne e all’incantevole lago del Miage si chiudono per ascoltare. E’ quanto avviene ogni anno nella seconda giornata del Festival di Celtica. Dopo circa quaranta minuti di passeggiata tra gli scenari mozzafiato della Val Veny, il pubblico di ogni età, si riposa al suono dell’Arpa di Vincenzo Zitello.

Alle ore 11, l’arpista amico e portacolori di Celtica, Vincenzo Zitello suonerà i brani del suo nuovo Cd “Talismano”. A seguire la magica Cerimonia della Fate, guidata dal direttore artistico di Celtica, Riccardo Taraglio, e accompagnata dall’Arpa bardica e dai cristalli dei sogni. Celtica si sposta ai 1500 del bosco del Peuterey, cuore pulsante dell’evento, fino a domenica, quando tutti si sposteranno al Forte di Bard per chiudere questa 15esima edizione.

Il programma della giornata riconsegna alla musica e alla danza le restanti ore della giornata con concerti a Courmayeur nel pomeriggio (Athy, The Sidh e Adriano Sangineto) e a Pré-St-Didier (Barrage e Dominic Graham Scholl Irish Dance). Da non mancare nella cittadina termale alle ore 18, nella Palestra delle Scuole Elementari, un evento speciale, a cura dell’Institut Agricole Regional con la collaborazione dell’Associazione Italiana Sommeliers Valle d’Aosta: sarà infatti offerto ai visitatori un particolare idromele, l’antica bevanda dei Celti, frutto di una ricerca puntigliosa. Ad arricchire questo appuntamento l’accompagnamento di letture mitologiche, spiegazioni pratiche ed un’esperienza gustativa arricchita dalla musica dei Barrage.

I grandi concerti del Festival avranno poi inizio alle ore 18,30 sul palco piccolo nel Bosco del Peuterey, con gli SHANNON, l’arpista MARIO LIPPARINI e THE SIDH, duo valdostano che traduce la tradizione con l’innovazione. Sul Palco Grande invece a partire dalla ore 21 l’atmosfera celtica sarà costruita dai pentagrammi e dai ritmi dei CLANADONIA, HOOGIE, FIDDLER’S BID e SHANNON. Un’apnea musicale che anticiperà l’accensione del grande fuoco druidico alle ore 1.00 e la Veillà Celtique dalle ore 1,30 in poi presso la zona pub.

Per i tre giorni di evento il Bosco del Peuterey accoglierà dal mattino il mercatino artigianale, workshop e conferenze oltre a concerti sui due palchi allestiti sotto lo sguardo centenario degli alberi e in armonia con il luogo che li ospita.

Sabato 2 luglio tra Courmayeur e Pré-St-Didier continueranno gli appuntamenti con la musica itinerante tra vie e piazze e con concerti nel pomeriggio. La serata nel Bosco del Peuterey vedrà protagonisti sul palco grande a partire dalle 20,45 ATHY, DOMINIC GRAHAM SCHOOL IRISH DANCE e special guest sarà LYNN, la band di recente formazione, composta da musicisti italiani e internazionali, capaci di sposare in un connubio perfetto teoria e pratica, tradizione popolare italiana e musica celtica, con particolarmente riferimento a quella irlandese. Sarà poi la volta dei BARRAGE, RED HOT CHILLI PIPERS e si concluderà con l’emozionante GREENLANDS – INNO DELLE NAZIONI CELTICHE che porterà sul palco tutti i musicisti di questa edizione di Celtica, con anche Maura Susanna.

Domenica 3 luglio il fitto programma di appuntamenti che chiude l’evento si alterna tra il Bosco del Peuterey e il Comune di Bard. Al mattino il grande palco ospiterà dalle ore 11,30 alle 14 VINCENZO ZITELLO con special guest ATHY E MAURA SUSANNA, e ancora DOMINIC GRAHAM SCHOOL IRISH DANCE, CLANADONIA e SHANNON. La Cerimonia di saluti si terrà alle ore 15 nella zona del grande Menhir per poi ritrovarsi tra il Borgo e il Piazzale Opera Carlo Alberto del Forte di Bard per i concerti finali ad opera di ATHY e RED HOT CHILLI PIPERS che chiuderanno questa grande 15esima edizione.

Il programma definitivo dell’evento è sul sito http://www.celtica.vda.it

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte