“De André, la storia” il concerto/show per ricordare il grande cantautore

Uno spettacolo dedicato all'eredità artistica e alla vita di Fabrizio De André. È “De André, la storia”, che questo venerdì 26 novembre verrà rappresentato per la prima volta al Teatro Splendor di Aosta.
De André
Cultura

Aosta venerdì 26 novembre alle 21 ospiterà l’allestimento del primo concerto Show, sul grande cantautore italiano Fabrizio De André. Scomparso nel ‘99, l’artista è rimasto sempre presente nella cultura musicale italiana rimanendo attuale e continuando ad affascinare anche le nuove generazioni. “De André, la storia” è il frutto di una collaborazione dell’amministrazione Regionale Valle D’Aosta, con il service Fumasoli Audio & Lights Rental e la Fondazione Fabrizio De Andreé Onlus con la grande cantante Dori Ghezzi.

Lo spettacolo, che promuove la conoscenza del pensiero, dell’opera e della vita di Fabrizio De André, è prodotto da Stage 11, con la regia di Emiliano Galigani, già creatore dello spettacolo musicale Circo Faber. Come afferma il regista dello spettacolo, si tratta di un omaggio all’eredità artistica di de André e di un’opportunità per far rivivere la sua musica occupando nuovamente gli spazi dei teatri. “È una grande emozione poter tornare a ideare uno spettacolo, dopo questi mesi di stop, dovute alle restrizioni necessarie causate da questa pandemia che ancora non ci permette di guardare al futuro in maniera spensierata. Ma l’incertezza dei prossimi mesi non vogliamo continui ad essere un limite. Ringrazio per questo il Service, nella persona di Enrico Fumasoli che ha deciso di tuffarsi con noi in questa avventura, per amore della musica e di questo lavoro. E la Fondazione De André, che ringrazio per il forte impegno e dedizione a ricordare al meglio il cantautore che tutti noi amiamo”.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura