Film Commission Vda alla Mostra del Cinema di Venezia

Fondazione di diritto privato senza scopo di lucro, la Film commission, presieduta da Luciano Barisone, sarà diretta fino al 31 dicembre 2012 dal critico cinematografico Carlo Chatrian.
Carlo Chatrian
Cultura

Ciak d’esordio per la Film Commission valdostana, ovvero l’ente, emanazione dell’amministrazione regionale, che sostiene e potenzia il settore cinematografico e audiovisivo, considerato un importante veicolo promozionale per l’immagine della Valle d’Aosta. Il primo banco di prova ufficiale sarà la presentazione dell’organismo alla Mostra del Cinema di Venezia, il prossimo 2 settembre.

A tale scopo sono stati elaborati in questi mesi il logo, la linea grafica, il sito web, e soprattutto una guida alla produzione e una guida alle location, che serviranno per portare avanti gli obiettivi della Film Commission, ovvero il supporto alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive nella nostra regione, ma anche il sostegno al sistema di festival di cinema presenti in Valle e alle figure professionali già presenti e operanti sul territorio. Tutto il materiale sarà messo a disposizione di giornalisti, critici e professionisti.

Fondazione di diritto privato senza scopo di lucro, la Film commission, presieduta da Luciano Barisone, sarà diretta fino al 31 dicembre 2012 dal critico cinematografico Carlo Chatrian.

Oltre alla presenza alla mostra veneziana, la fondazione sta organizzando, per il prossimo autunno, un secondo evento di presentazione, destinato questa volta alla comunità valdostana. Proprio nell’ottica di interagire con il territorio e con cittadini e professionisti, la Film Commission si è dotata di un ufficio aperto al pubblico, ad Aosta, in via Parigi 33.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura