Gli interventi sul Castello Sarriod de la Tour finanziati da Fondi europei

Il primo lotto dei lavori di riabilitazione del Castello Sarriod de La Tour, a Saint-Pierre finanziato da un progetto Interreg.
Castello Sarriod de la Tour a Saint Pierre - Foto di Simone Fortuna
Cultura

E’ finanziato dal progetto  di cooperazione tranfrontaliera Interreg Alcotra V-A Italia-Francia “Parcours des patrimoines, de passages en châteaux” del PITER Parcours, il primo lotto dei lavori di riabilitazione del Castello Sarriod de La Tour, a Saint-Pierre. L’intervento, spiega l’Assessore ai Beni culturali Jean-Pierre Guichardaz, consentirà un ampliamento del percorso di visita, consentendo la salita sino all’ultimo piano del donjon. Inoltre una sala sarà adibita per la presentazione dei prodotti locali, favorendo la creazione di un legame reciproco tra Castello e territorio.

Questa mattina gli assessori agli Affari europei Luciano Caveri e ai Beni culturali Jean-Pierre Guichardaz hanno effettuato un sopralluogo congiunto al maniero. Durante la visita, Caveri ha tracciato “un bilancio positivo sull’impiego delle risorse europee nel corso della programmazione in fase di chiusura, che hanno portato alla realizzazione di numerosi progetti a beneficio di tutta la collettività valdostana”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura