Il “Salotto di Mao” arriva all’Espace Populaire ad Aosta

A partire dalle ore 22 di venerdì 8 marzo lo storico talk-show radiofonico da Margo di Torino si sposta all’Espace dando vita ad una collaborazione su più fronti e puntando su giovani gruppi musicali, curiosità, riflessioni e tanto altro ancora.
Cultura

Arriva anche ad Aosta "Il Salotto di Mao 2012/2013", la compilation che presenta brani originali registrati dal vivo e arricchita da alcuni inediti di artisti e band che hanno partecipato all’edizione della trasmissione omonima. Il talk-show radiofonico ha una lunga storia che porta il nome di Mao alla conduzione e che sul palco del Margo di via Buniva a Torino ogni settimana incontra diversi ospiti e situazioni, interviste, musica, corti e tanto altro.Vito Miccolis, anche lui protagonista, offre il ricco contributo musicale, dal vivo. 

Mao, insieme agli ospiti, analizza la musica come universo con i suoi usi e costumi, miti e leggende, capace di trovare i suoi protagonisti non solo nelle star naturali di questo mondo, i musicisti, ma anche in tutto quel corollario di personaggi che gli ruotano attorno. Per la prima volta l’appuntamento radiofonico si svolge in una doppia sede: quella del Margo appunto e quella dell’Espace Populaire di Aosta, avvalendosi della collaborazione di GruRadio, con il programma "Il Diario di Mao" in onda il martedì dalle 19 alle 20, di Radio Proposta in Blu, che permette la diretta radiofonica degli appuntamenti della Valle d’Aosta e del Music Does Festival.

“Il Salotto di Mao e la collaborazione con l’Espace Populaire – spiega Daniele Iacomini, dell’organizzazione – nasce dalla voglia di cooperare con nuovi ambienti e dalla possibilità di poter coinvolgere tutte le realtà giovanili che diversamente avrebbero poco spazio per esibirsi”. Da dicembre 2012 a maggio 2013, sei appuntamenti, uno al mese dove Mao e Vito Miccolis incontreranno giovani emergenti della musica con cui suoneranno e cercheranno di condividere un’esperienza. “Radio Proposta in Blu ad Aosta permetterà la diretta fm e streaming con interviste pre-serata e tutto il concerto, la collaborazione con i ragazzi del Music Does Festival fornirà una band al mese direttamente dalla manifestazione che sta andando avanti. I gruppi vincitori delle diverse serate del Music Does grazie allo studio Meat Beat di Sarre potranno preparare il loro set acustico”. Di fatto i gruppi dovranno suonare al salotto in veste unplugged. Gli ospiti della serata, condotta ovviamente da Mao e con l’insostituibile Vito Miccolis, saranno 
i gruppi "Il mio nome non ha importanza" direttamente dal Music Does Festival, i BOJ per la presentazione del singolo "Dont judge me" con Bojana Krunic e i  Yellow Jacks. A seguire DjSet con i Mo’Bros, cioè Stefano e Simone Mola.  Un estratto de Il Salotto di Mao verrà trasmesso nelle settimane successive su Gru Radio. L’aftershow sarà affidato ai Mo’Bros. I fratelli del groove Steven & Semola, avranno il compito di intrattenervi nel Salotto con buona e sana musica.
 
www.radiopropostainblu.it
(per la diretta in streaming)

www.espacepopulaire.it
www.facebook.com/musicdoes.label
www.facebook.com/meatbeatstudioaosta?fref=ts

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura