Video 

“Inverno in Vda” è il nuovo singolo di Fungo Z10

Il pezzo è stato lanciato mercoledì 18 gennaio sul canale Youtube di Fabio Réan, alias Fungo Z10. Il video, ideato dallo stesso Réan e girato a Pila insieme a Bernard Usel, alterna rap in italiano e pezzi in patois, raccontando in maniera volutamente trash la personale visione del protagonista della stagione invernale in Valle d'Aosta.
Cultura

Dopo il lancio del singolo “Bottiglie della crotta”, che questo autunno aveva dato il via alla collaborazione tra Fabio Réan e Fabien Lucianaz, presidente della compagnia di teatro popolare Le digourdì, il videomaker e rapper valdostano, in arte Fungo Z10, è tornato su Youtube con un nuovo singolo dal titolo “Inverno in Vda“. Alternando rap italiano a pezzi in dialetto, il video racconta in maniera divertente e volutamente trash la personale visione del protagonista della stagione invernale in Valle d’Aosta tra après-ski, vin brulé, palchetti e feste di paese. Alcune delle scene sono state infatti girate nei locali della Pro Loco di Saint-Marcel insieme ad alcuni suoi membri e al presidente. Apertivi, ciabatte a forma di rana, emiri sullo spartineve, pinguini che ballano e bevono spritz… il video è un tripudio di scene ironiche e nonsense tra le quali non manca anche una citazione al famoso sketch della “cadrega” del trio Aldo, Giovanni e Giacomo interpretati rispettivamente nel video da Diego “Ape” Aprea, Fabio e Jordy Bollon.

Il singolo è stato ideato e girato da Fabio Réan grazie alla gentil concessione della Pila S.p.A. che ha permesso le riprese in cabinovia, sopra al gatto delle nevi, nel bus parcheggiato davanti alle piste e davanti allo Yeti. Alle riprese ha partecipato anche il videomaker Bernard Usel, mentre del montaggio si è occupato lo stesso Fabio. Tra i ragazzi che hanno partecipato compaiono Annet Alliod e Nicole Cerise, nelle vesti delle due sciatrici, Fabien Lucinanaz in qualità di emiro, Jean-Marie Rey nei panni dello chef turco Salt Bae e Gretel Zublena nelle vesti di pinguino. Le parti in dialetto, cantante in patois di Saint-Marcel, paese Natale di Fabio, sono state scritte con il supporto di Andrea Bionaz, sindaco del paese e revisionate da Nives Réan, docente di patois.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte