Issime capitale delle bande musicali valdostane

Tra pochi giorni i gruppi bandistici si incontreranno nel paese walser per dare vita al raduno annuale. Quest’anno sarà distribuito un cd registrato collettivamente.
Cultura

Parla il dialetto tisch il 38° raduno delle bande musicali valdostane: sarà infatti il paese walser di Issime ad ospitare la manifestazione annuale che riunisce i 15 gruppi bandistici della Valle d'Aosta. Si tratta di una realtà molto presente e sentita sul territorio, come dimostrano le centinaia di giovani che continuano ad aderire ai corsi di musica organizzati dalle bande stesse.

Per una settimana, dal 30 maggio al 5 giugno, si susseguiranno concerti e sfilate in tutta la regione. Quest'anno ci sono due novità. La prima è la distribuzione del cd "Tutti in marcia!", al quale hanno contribuito tutte le bande regionali, ciascuna con due brani. La seconda è la presenza, ad ogni concerto del raduno, di una commissione di ascolto composta da alcuni esperti di musica bandistica, che ascolteranno le performances e daranno importanti suggerimenti alle bande valdostane.

Le note inaugurali del concerto di apertura, il 5 maggio, saranno suonate dal gruppo Harmonie de la Fédération, che riunisce esponenti di bande provenienti da tutta la Valle e che da tre anni viene specialmente costituito in occasione del raduno. Come vuole la regola, la bacchetta spetta al direttore della banda che ha ospitato il raduno l'anno precedente, un onore che quest'anno è stato attribuito a Livio Basotti, di Quart. Successivamente si esibiranno i padroni di casa, la Musikkapelle "La Lira" di Issime.

Lunedì 31 maggio sarà il turno della banda di Donnas, di quella di Aosta e de "La Lyretta" di Nus, mentre martedì si alterneranno la filarmonica "La meusecca" di Sarre, la filarmonica di Fenis e la filarmonica alpina di Hône. Scorrendo il programma, troviamo le bande di Pont-St-Martin, di Chambave e la "Regina Margherita"di Gaby, mercoledì 2, le filarmoniche di Chatillon, Verrès e Quart, giovedì 3, la banda di La Salle, il gruppo ospite Musikverein D'Hirschegger e la filarmonica di Montjovet. Il clou della manifestazione è previsto per il 5 giugno, a Issime, a partire dal primo pomeriggio Le bande suoneranno nelle frazioni del paese, per poi radunarsi nella piazza del capoluogo.

Qui, dopo i discorsi, le premiazioni e la solenne esecuzione, da parte dei 700 elementi coinvolti, della marcia convegno  Walsermarch" di Enrico Montanari, ci sarà una grande cena sociali, seguita da una serata danzante con gli Oberallgau Musikanten.

 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte