VIDEO Cultura e spettacolo

Ultima modifica: 21 Novembre 2020 16:28

Jakido e non il solito Bla Bla Bla

Aosta - La cantante valdostana sta macinando views su views con il suo singolo Bla Bla Bla e grazie al contratto con Ondesonore Records progetta il futuro

Se digitate su Youtube Fabienne Jacquemod non troverete canzoni, ma tantissimi video di danza, di hip hop. Provate con Jakido: funziona. Jakido, nome d’arte che presenta la fusione della parola giapponese “gekido”, che significa furia, e il cognome della giovane, è quello che lei, ballerina da sempre, di hip hop da diversi anni, ha scelto per affacciarsi al mondo della musica Trap. Trap sì, ma sempre cercando di metterci del suo: “Ho iniziato a scrivere musica circa l’anno scorso, in realtà non era tra i miei programmi, ho scritto la mia prima canzone un po’ per sfogare i miei sentimenti e il pezzo mi piaceva talmente tanto che ho deciso di pubblicarlo. Il genere che faccio appartiene alla Trap, ma è un po’ particolare perché in ogni brano voglio aggiungere dei tocchi personali in modo da provare a differenziarmi. La rabbia e l’energia che una furia porta con sé, come dice parte del mio nome d’arte, le voglio mettere nella mia musica”.

La sua “Bla Bla Bla” sta andando molto bene su tutte le piattaforme, indice che prova che Jakido e la sua gavetta sono nella direzione giusta e che potrebbero arrivare a una nuova consapevolezza, soprattutto per quello che riguarda i testi, a detta della stessa cantante: “Nel mio nuovo singolo ho cercato di parlare della società moderna dal mio punto di vista, in particolare del mondo della musica, in quanto la gente tende a parlare troppo e molto spesso a sproposito: il bla bla bla appunto. Ho voluto ironizzare per trasmettere il messaggio che, anche se le persone parlano, io vado oltre alle cose che dicono e continuo a inseguire i miei sogni con sicurezza e determinazione”.

In un anno di avvicinamento alla musica, Jakido trova sulla sua strada Francesco Altobelli, produttore che la nota e decide di investire in lei e nel suo percorso. Da lì inizia quella che si potrebbe definire una piccola svolta e anche la consapevolezza di aver scelto uno stile di musica in cui la componente femminile non è rappresentata come dovrebbe e spesso relegata al ruolo di bambola: “Essendo il mondo del Rap prettamente maschile, per noi donne è un po’ più difficile fare passi avanti, ma spero che con la mia grinta e determinazione la gente possa apprezzare i messaggi che voglio trasmettere attraverso la mia musica. Abitando in Valle d’Aosta è anche un po’ più difficile farsi conoscere, perché non ci sono tutti i mezzi che ci possono essere ad esempio in una regione come il Lazio, ma mi sento molto fortunata ad avere l’opportunità di poter rappresentare questa piccola regione nel mio campo”. L’opportunità di uscire dai confini regionali Jakido l’ha avuta grazie al suo manager, Francesco Altobelli, che l’ha scoperta e scritturata per la sua etichetta discografica di Pescara: Ondesonore Records.

Ballerina di formazione, la sua female crew, Le Chic, è presente nel suo ultimo singolo ed è una componente che l’ha aiutata molto nel suo percorso nel mondo della canzone, ma la sua forza è la determinazione e la consapevolezza di come lo studio debba essere la base: “Per quanto mi riguarda, anche se sono molto giovane, mi ritengo molto determinata e piena di grinta, mi piace davvero tantissimo quello che sto facendo e spero di poterlo fare per ancora tanto tempo. Al tempo stesso mi piace anche molto studiare, infatti in molti dei miei lavori cerco anche di applicare quanto ho acquisito in questi anni di scuola”. A soli 17 anni, questa giovane ragazza, è riuscita a ottenere le prime soddisfazioni con passione e a testa bassa, ma con la consapevolezza di avere ancora molta strada davanti: “Il nuovo singolo è una pista di lancio verso un progetto più grande che riguarda il mondo della Trap, ma grazie a questa uscita ho potuto conoscere altre persone che mi aiuteranno a svilupparlo e, chissà, forse farlo conoscere a molte più persone. Nel frattempo si sta per concludere la finale di un concorso a cui sto partecipando sul sito dell’Olzemusic chiamato Urban Fighters 2020, il premio del vincitore sarà poter partecipare a un album pubblicato dalla famosa casa discografica Sony, quindi incrociamo le dita”.

Il singolo si può ascoltare su tutte le piattaforme digitali, il video su Youtube è stato girato da Matteo Bregoli e sono presenti anche le componenti della crew Le Chic: Alice Gallo, Fabiana Giovinazzo, Ginevra Raffaelli e Camilla Rastello.

Tag:,

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>