Sguardi Filtrati: una mostra fotografica tra Italia e Bolivia

Il concorso fotografico sul tema i filtri della realtà, lanciato contemporaneamente nei due Paesi vedrà l'inaugurazione della mostra aostana il 23 dicembre presso l'Espace Populaire con aperitivo a buffet e premiazione delle immagini selezionate.
Cultura
Un’esposizione che si sviluppa tra Italia e Bolivia per proiettare un'immagine delle diversità e delle somiglianze tra le nostre visioni del mondo. E’ l’obiettivo del concorso fotografico sul tema "i filtri della realtà", lanciato contemporaneamente nei due Paesi e nato dalla collaborazione tra l'associazione artistica e culturale Liaison di Valgrisenche, l'Arci Valle d'Aosta e il progetto fotografico Non Studio di Cochabamba.

Nel mese di dicembre saranno inaugurate le mostre di tutte le fotografie a Cochabamba, presso il centro artistico mARTadero, dal 14 al 21 dicembre e ad Aosta. In particolare nel capoluogo valdostano la mostra fotografica, curata da Pamela Sarno e da Daniele Mantione, sarà inaugurata il 23 dicembre alle ore 18.30 presso l’Espace Populaire con aperitivo a buffet e premiazione delle immagini selezionate. L’iniziativa chiuderà ad Aosta il  6 gennaio 2009.

La giuria italiana composta dal fotografo aostano Pietro Celesia, dal fotografo e docente presso l'Accademia di Belle Arti di Brera Romeo Tomagra, da Marcela Olmedo, antropologa e docente di spagnolo, dalla giornalista valdostana Nathalie Grange e da Davide Pierini, psicologo e consulente della formazione, si riunirà il 9 dicembre 2008 per assegnare 3 premi alle fotografie dei partecipanti italiani.
Il progetto è stato realizzato grazie al finanziamento dell'Assessorato Sanità, Salute e Politiche Sociali della Regione Autonoma Valle d’Aosta.

 
Per ulteriori informazioni: infiltrati.noblogs.org 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte