Un tour operator torinese gestirà le strutture legate al Forte di Bard

L’associazione Forte di Bard ha affidato a Keluar s.r.l., specializzata nei soggiorni didattici per ragazzi, alcuni alloggi residenziali, la casa per le ferie, l’enoteca e l’albergo ristorante Stendhal.
Albergo Stendhal - interno
Cultura
Un altro importante tassello legato al potenziamento del Forte di Bard è stato sistemato. Da tempo l’Associazione che si occupa del complesso monumentale cercava qualcuno a cui affidare alcune strutture ricettive situate nel borgo, ovvero l’albergo ristorante Stendhal, la casa per ferie con annessa enoteca e alcuni alloggi residenziali. Il Consiglio di amministrazione dell’associazione Forte di Bard le ha date in gestione a un tour operator torinese, Keluar s.r.l., specializzato nell’organizzazione di soggiorni di vacanza e campus estivi per ragazzi e scolaresche, che opera in varie strutture dislocate in tutta Italia.
Questa particolare formula turistica dedicata ai più giovani sfrutta appieno il potenziale del territorio, favorendo lo sviluppo di un indotto. Le famiglie, i gruppi e le scolaresche infatti sono tradizionalmente orientati verso una forma di turismo culturale, ambientale e ricreativo che può contemplare, oltre alle visite al Forte, anche quelle ai castelli della regione, ai parchi e al capoluogo.

Continueranno invece ad essere direttamente gestite dal Forte le attività che si trovano nell’Opera Carlo Alberto, ovvero nella parte più alta del polo fortificato. La caffetteria si occupa di catering e rinfreschi per eventi pubblici e privati, e trae perciò vantaggio da una gestione particolarmente flessibile, come anche avviene per il bookshop, ex sala colazioni.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte