Economia e lavoro di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 14 Maggio 2021 10:20

La Cogne Acciai Speciali chiude il 2020 con un calo del 20% del fatturato

Aosta - L'Assemblea dei soci della Cogne acciai speciali di Aosta ha approvato nei giorni scorsi il bilancio. Previsti investimenti Per il Gruppo Cogne investimenti per oltre 26 milioni.

Cogne Acciai SpecialiCogne Acciai Speciali

Un fatturato consolidato di 455 milioni di euro, con una riduzione del 20% rispetto al 2019, una produzione di 143 mila tonnellate di acciaio inossidabile che si è contratta del 17%. Sono alcuni dei dati del bilancio 2020 approvato dall’assemblea dei soci della Cogne acciai speciali di Aosta. Nel primo ano di Pandemia il gruppo è riuscito a “chiudere l’esercizio 2020 con un sostanziale equilibrio, mantenendo alto il proprio livello degli investimenti”.

“Nell’esercizio 2020 – commenta il Direttore Generale dell’Azienda, Monica Pirovano – in una situazione congiunturale difficile come quella che si è venuta a creare, a seguito delle chiusure e della riduzione dell’attività per il rispetto delle disposizioni e delle normative legate alle misure per il contrasto della pandemia e della conseguente contrazione dei mercati, sono stati affrontati dal Gruppo investimenti per oltre 26 milioni di euro, di questi quasi 4 milioni sono stati destinati a interventi volti alla salvaguardia dell’ambiente e alle operazioni atte a garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori. La società attraverso un’attenta gestione finanziaria è riuscita a migliorare la posizione netta, passando da un debito complessivo di oltre 92 milioni del 2019 a 79 milioni di euro”.

“Nel primo trimestre del 2021, abbiamo comunque già recuperato il risultato negativo di 4,7 milioni di euro del 2020″, aggiunge l’amministratore delegato Eugenio Marzorati. – Nel progetto di rilancio del Gruppo che stiamo approntando, anche in relazione alla ripresa legata all’emergenza sanitaria, la Cogne vuole crescere per linee interne con i nuovi investimenti previsti, oltre che per linee esterne con possibili acquisizioni in settori strategicamente interessanti e con eventuali joint-venture”.

Negli obiettivi previsionali per l’anno in corso, sempre per quanto attiene agli investimenti, sono in programma interventi per oltre 15 milioni di euro, “con una costante attenzione agli interventi destinati alla tutela dell’ambiente e alla sicurezza dei lavoratori e dei luoghi di lavoro, ma anche al mantenimento degli impianti oltre che allo sviluppo di nuovi prodotti più innovativi”.

L’Assemblea ordinaria dei soci, oltre al Consolidato, ha anche approvato il bilancio della Cogne Acciai Speciali, che ha chiuso l’esercizio 2020 con un fatturato di 406 milioni di euro, contro i 528 milioni dell’annualità precedente, registrando quindi una riduzione del 23%.

“Al di là delle congiunture economiche legate al mercato degli acciai, le cause della forte riduzione del volume sono anche riconducibili al fatto che lo stabilimento di Aosta, in marzo e aprile, ha dovuto limitare la propria attività ben oltre il 50% per rispettare le normative straordinarie adottate dal Governo italiano nella gestione dell’emergenza,  – ricorda una nota – mentre i concorrenti EU del settore non hanno quasi mai fermato la produzione e i concorrenti extra EU non hanno mai chiuso”.  L’Ebitda del 2020 è sceso poco al di sotto del 50% del 2019.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo